Recensione – Mio fratello rincorre i dinosauri 

In collaborazione con Cartolibreria Brivio srl Mondadori Junior.

  • Autore: Giacomo Mazzariol
  • Genere: Autobiografia, commedia 
  • Prima pubblicazione 2016
  • Prezzo di copertina: 16,50€
  • Numero di pagine: 174
  • Casa editrice: Einaudi

L’autore

Giacomo Mazzariol è nato nel 1997 a Castelfranco Veneto, dove vive con la sua famiglia. Nel marzo del 2015 ha caricato su YouTube un corto, The Simple Interview, girato assieme al fratello minore Giovanni, che ne è il protagonista. Giovanni ha la sindrome di Down. Il video ha avuto un’eco imprevedibile: i principali quotidiani gli hanno dedicato la prima pagina ed è stato commentato anche all’estero. Nel 2016 pubblica con Einaudi il suo primo libro, “Mio fratello rincorre i dinosauri. Storia mia e di Giovanni che ha un cromosoma in più”, dedicato al fratello Giovanni.

La trama

Insomma, è la storia di Giovanni, questa. Giovanni che ha tredici anni e un sorriso piú largo dei suoi occhiali. Che ruba il cappello a un barbone e scappa via; che ama i dinosauri e il rosso; che va al cinema con una compagna, torna a casa e annuncia: «Mi sono sposato». Giovanni che balla in mezzo alla piazza, da solo, al ritmo della musica di un artista di strada, e uno dopo l’altro i passanti si sciolgono e cominciano a imitarlo: Giovanni è uno che fa ballare le piazze. Giovanni che il tempo sono sempre venti minuti, mai piú di venti minuti: se uno va in vacanza per un mese, è stato via venti minuti. Giovanni che sa essere estenuante, logorante, che ogni giorno va in giardino e porta un fiore alle sorelle. E se è inverno e non lo trova, porta loro foglie secche. Giovanni è mio fratello. E questa è anche la mia storia. Io di anni ne ho diciannove, mi chiamo Giacomo.

The simple interview 

Un estratto 

Gio, tra i molti problemi, aveva un talento particolare: sapeva creare una storia diversa con ognuno. Si sarebbe potuto scrivere un libro sul rapporto tra Gio e ogni singola persona che gli gravitava attorno, e sarebbe stata una saga piú lunga del Signore degli Anelli. Gio creava mondi. Ognuno di noi camminava con lui lungo una strada personale. E la cosa pazzesca era che riusciva a essere diverso con tutti, ma sempre sé stesso. Non era matematica, Gio, che una volta trovata la soluzione è sufficiente replicare i passaggi per ottenere sempre lo stesso risultato. No, lui era piú basket, dove, se una volta hai fatto canestro, poi non basta che replichi il movimento per riuscirci di nuovo

La recensione 

“Mio fratello rincorre i dinosauri” ha la malinconia di un’ estate che sta finendo e se fosse un colore sarebbe verde limone. Nelle primissime pagine conosciamo la famiglia Mazzariol ed entriamo a farne parte dal nostro silenzioso angolo di lettura, ma sopratutto scopriamo i pensieri di Giacomo, le sue emozioni, la sua gioia quando apprende che finalmente avrà un fratellino e la sua vergogna quando capisce cosa vuol dire “down”. Giacomo sa che dovrebbe amare Giovanni così com’è, eppure non ci riesce perché teme l’esclusione dai suoi amici e impiegherà anni ad ammetterne l’esistenza. “Mio fratello rincorre i dinosauri” non è però una storia di malattia, ma sopratutto il racconto dell’evoluzione di un rapporto e di come l’adolescenza di Giacomo ne sia stata influenzata. Il libro ricopre un lasso di circa 13 anni e si chiude con la pubblicazione su YouTube del video che ha reso Giacomo e Giovanni celebri in tutta Italia.

Con uno stile fresco, genuino, spontaneo, divertente e spesso irriverente, pagina dopo pagina sono stata letteralmente risucchiata da questo libro; uno dei più belli che abbia mai letto (ed è già la terza volta in due mesi che definisco così un romanzo). Le storie vere sono sempre affascinanti e in poco più di 160 pagine mi sono emozionata tantissimo con quella di Giacomo e Giovanni, che poi, diciamocelo , Giacomo Mazzariol c’ha pure la mia stessa età e oltre a scrivere bene è pure un gran figo.




Annunci

2 thoughts on “Recensione – Mio fratello rincorre i dinosauri 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...