Recensione – Le indagini di Miss Marple

In collaborazione con Cartolibreria Brivio srl Mondadori Junior.

  • Autrice: Agatha Christie
  • Genere: giallo, comico
  • Prima pubblicazione: 2015
  • Prezzo di copertina: 9,50€
  • Numero di pagine: 215
  • Casa editrice: Mondadori (Oscar Junior) 

L’autrice 

Dame Agatha Mary Clarissa Miller, Lady Mallowan, nota come Agatha Christie (Torquay, 15 settembre 1890[1] – Wallingford, 12 gennaio 1976), è stata una scrittrice britannica. Tra le sue opere si annoverano, oltre ai romanzi gialli che l’hanno resa celebre, anche alcuni romanzi rosa scritti con lo pseudonimo di Mary Westmacott.

Giallista di fama mondiale, curò sempre i suoi romanzi con grande abilità, creando un’atmosfera intrigante attraverso personaggi ed ambienti di facile riconoscibilità: descrizioni accurate, senso della suspense e della sintesi, ambientazioni realistiche e dettagliate, personaggi mai privi di spessore o di caratterizzazione. I suoi personaggi maggiori sono famosi in tutto il mondo: i più celebri, protagonisti di buona parte della sua produzione letteraria e di una serie corposissima di adattamenti cinematografici e televisivi, sono l’investigatore belga Hercule Poirot e la simpatica vecchietta, nonché acuta indagatrice, Miss Marple.

La recensione

Dopo essere approdata tra i gialli di Agatha Christie con “Dieci piccoli indiani”, questa volta mi sono immersa nelle indagini di Miss Marple, l”arzilla più che sessantenne, zitella, residente nello sperduto paesino di St. Mary Mead ma a conoscenza di tutto di tutto e tutti. Come suol dire, infatti, la vita di campagna le ha permesso di comprendere profondamente l’animo umano. Cinica, stravagante, spesso divaga quando ragiona e ciò non solo porta il lettore a sorridere mestamente, perché spesso e volentieri tra le digressioni di zia Jane c’è un implicito messaggio fondamentale per risolvere il giallo. 

Il libro consiste in una serie di brevi racconti con un morto ciascuno e Miss Jane Marple che prontamente ne ricava l’assassino. Le avventure si succedono l’una dietro l’altra con scorrevolezza e velocità, più un pizzico di tensione che -soprattutto in un giallo – non guasta mai. L’autrice adopera il suo tipico stile: frasi corte, semplici, eppure con un linguaggio studiato e adattato per ciascun personaggio. 

Proprio perché si tratta di storie sviluppate in poche pagine, °Le indagini di Miss Marple” è un buon modo per approcciarsi al personaggio, ma una lettura decisamente poco impegnativa rispetto a un vero e proprio romanzo. Rimane.comunque un’esperienza piacevole e coinvolgente, intrigante nella ricerca al colpevole che anche il lettore si ritrova a compiere e soddisfacente quando l’intuizione da noi presa è giusta. I delitti qui presenti hanno sì una tela intricata ma non impossibile da sciogliere, nulla a che vedere con la caccia bendata di “Dieci piccoli indiani” (e chi mi legge sa quanto sono negata).

Insomma, ancora una volta sono uscita soddisfatta dalla penna di Agatha Christie e sicuramente non sarà l’ultima.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close